Archivi tag: Thailandia

Un viaggio in Thailandia, tra meraviglie naturali, storiche e culturali

Visitare la Thailandia è una fantastica impresa, dato che questo Paese è così ricco di cose belle da scoprire, a partire dalla sua capitale Bangkok. Si potrà poi viaggiare tra una meravigliosa natura nel suo nord.. per andare alla scoperta delle sue magnifiche spiagge nel suo sud!

Un viaggio in Thailandia inoltre ti permetterà di entrare in contatto con un mondo incantevole, fatto di arte, storia, cultura, folclore e antichissime tradizioni. Anche la sua cucina è un tripudio di gusto e sapori, un piacere per il palato e per la vista.

In linea generale, la porta d’ingresso per i turisti che si recano in viaggio in Thailandia è rappresentata da Bangkok, la favolosa capitale della Thailandia, che offre una infinità di bellezze da ammirare. Altra meraviglia generosamente offerta da questo incredibile paese sono i templi, uno più bello dell’altro.

D’altra parte è davvero difficile non innamorarsi di questa terra così ricca di contrasti, dove dominano le spiagge idilliache delle sue coste e i verdi paesaggi del Triangolo d’oro intorno a Chiang Mai. La Thailandia, inoltre, affascina anche per il suo glorioso passato testimoniato da siti storici, dai resti di antichi palazzi e dall’infinità di templi buddisti. Ecco perché è una delle destinazioni maggiormente apprezzate e preferita da numerosi vacanzieri

Se la culla della Thailandia moderna è rappresentata dalla capitale Bangkok, un concentrato di colori del paese, spiagge immacolate e splendidi siti di immersione permetteranno di rilassarsi sull’isola di Ko Phi Phi e nella sua riserva marina protetta. Scogliere, grotte e foreste tropicali contrastano con le pittoresche spiagge dell’isola di Krabi.

Risaie a perdita d’occhio, le fertili montagne e i suoi fiumi, sabbia bianca e acque turchesi sono un vero paradiso balneare per le immersioni, le feste e l’ozio. In Thailandia il patrimonio naturale, la storia e le sue millenarie tradizioni sono un eccezionale biglietto da visita per incoraggiare qualsiasi tipo di turista a visitare questo incantevole paese.

Dove si trova la Thailandia

Il Regno di Thailandia, la sua corretta denominazione, si trova nel sud est dell’Asia e confina a Nord con Laos e Birmania, a Ovest con la Birmania e il mare delle Andamane, mentre a est la Thailandia confina con la Cambogia e il Laos e a sud confina con il suo golfo omonimo e la Malesia.

Fino al 1939 il nome ufficiale del Paese era Siam. L’attuale denominazione, dunque, è risalente solamente al 1949. In lingua locale, Thailandia significa “indipendente, libero

Geograficamente il paese si è andato a sviluppare lungo il fiume Chao Praya, il quale ha generato una valle fluviale ampissima e contornata da stupende montagne. Coperto in gran parte da foreste, grazie ai monsoni stagionali, l’habitat della Thailandia è perfetto, tra l’altro, per elefanti e tigri.

Cosa offre la Thailandia

Molte del suo incantevole e appagante fascino è legato alla presenza di cinquecento isole tropicali e di oltre tremila chilometri di una stupefacente costa. Un fascino unico arricchito dalle sue rovine archeologiche, dal suo passato artistico e storico. Strategicamente collocato nel Golfo del Siam, il Regno di Thailandia ha saputo conservare perfettamente la sua millenaria tradizione, accrescendo questo patrimonio turistico con isole incantate e spiagge paradisiache.

Ti piacerebbe poter viaggiare come faccio io, avere più tempo per te le tue passioni ? SCOPRI COME…CLICCA SULLA FOTO!

Un Paese perfetto per una vacanza da favola. Tra le innumerevoli proposte che si possono vivere in Thailandia, indiscutibilmente, quella più nota al largo pubblico è quella legata alle sue spiagge e al suo mare. Non è solo questo tuttavia ad accrescere il fascino di un viaggio in Thailandia. Di fatti qui si può intraprendere una ricerca spirituale, ammirare una natura rigogliosa e selvaggiamente bella, foreste popolate da animali, come pure andare in esplorazione della sua millenaria storia.

In pratica, la Thailandia è la meta perfetta per un viaggio di nozze, ma anche per famiglie con bambini e, perfino, per chi ama andare all’avventura solamente con lo zaino in spalla.



300x250_Viaggi_combinati


Da vedere in Thailandia

La Thailandia ha un patrimonio culturale e artistico immenso, così come è vastissimo quello naturalistico. Uno dei pezzi pregiati del vasto patrimonio naturalistico thailandese è, senza dubbio, quello rappresentato dalle sue isole, placidamente adagiate tra il Mar delle Andamane e il Golfo del Siam. Tra le più celebri si possono ricordare, Ko Phangan, Ko Samui, Langkawi e Phuket.

Tutte offrono il miglior modo per oziare al sole mentre si contempla il mare turchese, un orizzonte a perdita d’occhio, magari sorseggiando un cocktail. Una scelta perfetta per chi ama il relax, la vita notturna e il divertimento.

Bangkok è il centro di tutte le attività economiche, politiche, sociali e culturali del paese. Nella capitale, il modernismo, con tutti i suoi aspetti positivi e negativi, ruota intorno a un nucleo tradizionale ben conservato. Da visitare il Palazzo Reale, Wat Pho con il suo enorme Buddha sdraiato e Wat Arun. Bangkok è anche il posto preferito per fare acquisti e trovare souvenir. Un modo che permette di scoprire Bangkok da un’altra prospettiva, è quella di ammirarla navigando lungo il suo fiume Chao Phraya.

Dopo essersi dedicati all’emozionante visita alla capitale thailandese, vi è solo l’imbarazzo della scelta. Una buona idea, è quella di visitare Chiang Mai, che si trova nel nord della Thailandia, ed è famosa per l’abbondanza dei templi secolari, come pure Satchanalai patrimonio mondiale dell’UNESCO. Altra meta potrà essere Phetchaburi, la quale, oltre che essere la città dei diamanti, offre un incredibile panorama ricco di importanti siti archeologici.

Ayutthaya, oltre che essere l’antica capitale fondata dal re Uthong nel 1350 e distrutta nel 1569 da parte dei birmani, offre un parco storico che è parte Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Chiang Saen offre splendidi paesaggi montuosi, resti di antichi insediamenti e alcuni santuari buddisti da visitare.

Come arrivare in Thailandia

Per visitare questo incantevole paese necessita avere il passaporto. Invece, per arrivare in Thailandia, sarà possibile usufruire di uno dei tanti voli settimanali partenti dal continente europeo. La Thai Air, ovvero compagnia nazionale, propone voli settimanali non stop che possono essere utilizzando sia da Roma-Fiumicino sia anche da Milano-Malpensa.

Dove dormire in Thailandia

Oltre che usufruire di alberghi multinazionali, il paese propone una infinità di soluzioni di alloggio, perfette per ogni tipo di budget.

Come spostarsi in Thailandia

Viaggiare all’interno della Thailandia non è affatto difficile, visto che sono davvero efficienti e numerose le varie possibili soluzioni di trasporto. Oltre che potersi servire di diversi aeroporti nazionali, gli autobus sono una valida alternativa, dato che sono veloci e forniti di ogni tipo di confort. I treni piuttosto puntuali, sono frequenti e comodi. Ci soni anche comodi traghetti.

Ovviamente, si potranno noleggiare fuoristrada e automobili, come pure motociclette. Irrinunciabile, poi, spostarsi con i tradizionali tuk-tuk, samlor e songthaew. Ottimo anche il servizio taxi. Per godersi del panorama con estrema calma, è, poi, possibile noleggiare una bicicletta.

Quando andare in Thailandia

In linea generale, il periodo migliore per viaggiare in Thailandia è quello che va dal mese di novembre fino a quello di febbraio. È, infatti, il momento in cui fa meno caldo e piove di meno. Se la meta sarà la parte sud del paese, il periodo migliore è quello che va da marzo a maggio. Per visitare il nord della Thailandia il momento migliore è quello che va tra novembre e dicembre, oppure febbraio.

Cosa mangiare in Thailandia

La cucina thailandese è una esplosione di gusto, in grado di soddisfare ogni palato. Un perfetto equilibrio tra l’amaro, il salato, l’aspro, il dolce e il piccante. Oltre che di ottimi ristoranti internazionale, si può degustare la tipica cucina assaggiando i tradizionali piatti offerti da chioschi e da bancarelle.

Piatto nazionale è il Pad Thai. Altre specialità gustose proposte dalla cucina thailandese sono il Khaw Pad, il Pad See Ew e il Som Tam. Da assaggiare assolutamente sono, poi, il Pad krapow Moo, il Gai Pad Mamuang, il Tom Yum Goong. Tra le varie specialità, vi è il Khao Soi.

Un posto d’onore è, ovviamente, occupato dal riso, uno dei principali ingredienti di tutta la cucina. Per conoscere ancora meglio la vasta gastronomia thailandese è anche possibile seguire un corso di cucina.

Le cose da fare assolutamente in Thailandia

Oltre che ammirare le sue città, godersi la bellezza delle sue celebri isole, la forza della natura, il valore della sua storia, vi sono alcuni aspetti che permettono di conoscere più profondamente questo stupendo paese. Ad esempio, degustare il cibo da strada, fare trekking, passare una giornata con gli elefanti.

Oltre a ciò, non si deve perdere l’occasione per dedicarsi alle immersioni e fare snorkeling, senza dimenticarsi di ammirare i suoi incantevoli tramonti, sorseggiando un aperitivo presso i numerosi bar vicini alla spiaggia. In conclusione, una tappa che merita è quella di Kanchanaburi, divenuta famosa grazie al suo ponte sul fiume Kwai


 




300x250_Viaggi_combinati